sabato 15 dicembre 2012

PASTIERA NAPOLETANA



So che mancano 10 giorni a Natale e che la pastiera è un dolce tipico di Pasqua ... :) ma era da tantissimo tempo che volevo provarla e così ho deciso di prepararla lo stesso!
Ecco la mia PASTIERA NAPOLETANA ( tratta da Gustissimo.it ) :


Come potete notare, io mi sono sbizzarrita un po' con la decorazione realizzando delle rose in frolla con relativa foglie, al posto delle classiche strisce di pasta, e spolverandola con zucchero a velo.

INGREDIENTI :

250 g di farina 00
450 g di zucchero
130 g di burro morbido
330 g di latte
330 g di ricotta vaccina
200 g di grano precotto
100 g di canditi
5 uova
500 ml di latte
1 bustina di vanillina
la scorza grattugiata di 1 limone
1 fialetta di acqua di fiori d'arancio
q.b. cannella in polvere
1 pizzico di sale

PREPARAZIONE :

Preparate la pasta frolla : fate ammorbidire il burro fuori dal frigo per qualche ora, dopodiché mescolate la farina, 100 g di zucchero, 100 g di burro, 1 uovo intero e 1 tuorlo, 1 pizzico di sale e 1 bustina di vanillina.
Lavorate bene l'impasto e formate una palla, lasciate riposare in frigo per 30'.

Nel frattempo, mettete in una pentola il grano precotto, il latte, i 30 g di burro rimanenti e la scorza grattugiata di limone. Portare ad ebollizione, finché si sarà formata una crema omogenea e piuttosto densa (circa 10' mescolando sempre).

In una ciotola, lavorate la ricotta con i 350 g di zucchero rimanente e incorporatevi 3 uova, uno alla volta, continuando a mescolare. Aggiugete la fialetta di acqua di fiori d'arancio e la cannella. Appena si sarà raffreddata, aggiungete la crema di grano e amalgamate bene, aggiungendo infine i canditi.

Stendete la pasta frolla in uno stampo di circa 30 cm e tenetene un po' da parte per formare le strisce decorative. Stendeteci sopra il ripieno e coprite con le strisce di pasta, proprio come una crostata.

Infornate, nel forno già caldo, a 180° per circa 50' (io l'h tenuta 1 ora e 15').

Fate raffreddare completamente e servite fredda.

Ecco la foto della fetta golosissima :


Avrete capito che una golosa come me non poteva di certo aspettare la prossima Pasqua ... ;)

3 commenti:

  1. E' sempre buona, in qualsiasi momento. Ciao.

    RispondiElimina
  2. bravissima . . .è buona anche a natale . . .buona domenica

    RispondiElimina
  3. comunque la pastiera è sempre squisita, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina